Ti sarà sicuramente capitato di avere l’impressione che dalla tua scheda “scompaiano” dei soldi senza riuscire a capire il motivo. Molto spesso la causa di questi addebiti è un servizio, offerto da tutti i gestori di telefonia mobile, che ti avvisa mediante un sms delle telefonate ricevute quando il tuo telefono è spento, non raggiungibile oppure quando sei occupato in un’altra conversazione.

I gestori chiamano in modo diverso questo servizio e, ovviamente, ognuno applica un prezzo diverso.

Ma quanto costa e soprattutto come fare per disattivarli?

Di seguito vi elenco costi, modalità di addebito e la procedura di disattivazione dei più importanti gestori di telefonia mobile:

  • Vodafone: CHIAMAMI costa 6 cent al giorno solo per i giorni in cui il servizio viene utilizzato. Per disattivarlo bisogna chiamare dal cellulare il numero 42070 e seguire dei semplici passi. Quando la voce guida ti propone di premere dei tasti per passare al menu successivo premi in successione i tasti 5 – 4 – 4 – 1. Perfetto, il gioco è fatto.

  • Tim: LO SAI di TIM costa 1,90 euro ogni 2 mesi a prescindere dal fatto che si utilizzi o meno. Per disattivare il servizio sarà sufficiente chiamare il numero 40920

  • 3: TI HO CERCATO costa 0,90 cent al mese, disattivarlo è molto semplice, infatti basterà digitare sul tuo telefono *123# e inviare la telefonata, dopo pochi secondi apparirà sul display la dicitura “servizio disattivato”

  • Wind: SMS MY WIND ha un costo settimanale di 0.19 cent, si disattiva chiamando il 403020 e premendo il taso 2

Con questa piccola guida riuscirai sicuramente a gestire questo tipo di servizio aggiuntivo offerto dagli operatori di telefonia magari risparmiando anche qualche euro al mese. Ricorda che il servizio è normalmente attivo sulla tua scheda telefonica e laddove non ti serve dovrai provvedere a disattivarlo.